Marcatori archivi: germinale

MedWire Notizie: I ricercatori hanno identificato l'obiettivo principale degli autoanticorpi trovati nel siero di pazienti con il disturbo vescicale della pelle pemphigus vulgaris (PV).

I pazienti PV sviluppano anticorpi contro le proteine ​​desmoglein (DSG) 1 e 3, che aiutano le cellule epidermiche ad aderire e mantengono l'integrità della pelle, causando dolorose vesciche sulla pelle e sulle membrane mucose.

Giovanna Zambruno (Istituto Dermopatico dell'Immacolata, Roma, Italia) e colleghi hanno scoperto che l'interfaccia cis-adesiva del dominio extracellulare DSG3 (EC) 1 è l'obiettivo principale dell'anticorpo PV (A) 224 generato nel siero di pazienti con PV.

Terapie esistenti per la condizione colpiscono l'intero sistema immunitario, ma questo può causare problemi con gli effetti collaterali e può portare a pazienti che sono vulnerabili alle infezioni.

Per individuare in modo più specifico il trigger della produzione di autoanticorpi in PV, Zambruno e gli anticorpi di immunoglobulina 15 isolati (Ig) G isolati dal team specifici per DSG3 da due pazienti con il disturbo.

Di questi, tre strati interrotti di cellule della pelle in laboratorio e due erano patogeni quando espressi in un modello di trasferimento passivo murino.

Gli epitopi riconosciuti dagli anticorpi PV patogeni sono stati isolati ai sottodomini DSG3 EC1 ed EC2 e uno specifico test sierologico è stato utilizzato per individuare il target del PVA224 come interfaccia cis-adesivo su EC1.

I ricercatori suggeriscono che l'autoreattività osservata nel PV è dovuta a mutazioni somatiche che sono generate da un antigene diverso da DSG3, poiché il legame con DSG3 è scomparso quando le mutazioni somatiche sono ritornate alla sequenza germinale.

"L'identificazione di una regione immunodominante bersaglio di anticorpi patogeni ha implicazioni per la diagnosi di PV e apre nuove prospettive verso la definizione di approcci terapeutici per il trattamento di pazienti PV", scrivono Zambruno e team nel Journal of Clinical Investigation.

"Infine, la versione germinata degli autoanticorpi PV può portare all'identificazione degli antigeni che alla fine portano allo sviluppo di questa malattia potenzialmente letale."

medwireNews (www.medwire-news.md) è un servizio indipendente di notizie cliniche fornito da Springer Healthcare Limited. © Springer Healthcare Ltd; 2012

Leggi a: http://www.medwire-news.md/66/101414/Dermatology/Therapeutic_targets_for_pemphigus_vulgaris_discovered.html