Marcatori archivi: eritematoso

La International Pemphigus & Pemphigoid Foundation e la dott.ssa Sarah Brenner hanno recentemente condotto un'indagine su alcuni aspetti del pemfigo, in particolare sulla distribuzione di genere dei pazienti e sulla relazione tra la malattia e l'uso degli ormoni sessuali.

di Ernest H. Beutner, Ph.D.*
Professore di microbiologia e dermatologia,
Università di Buffalo; Scuola di Medicina e Scienze Biomediche;
Buffalo, NY

I pazienti con pemfigo possono trarre beneficio lavorando con i loro medici per ottenere una migliore comprensione dei test utilizzati per rilevare e controllare la malattia, in alcune situazioni. Tre gruppi di test possono aiutare i medici a diagnosticare il pemfigo; uno di questi può anche aiutare a controllare la malattia. Due gruppi utilizzano campioni di tessuto orale o cutaneo, uno da microscopia ottica e uno per immunofluorescenza diretta. Un terzo gruppo utilizza gli esami del sangue per gli anticorpi contro il pemfigo che causano la malattia; questi fluttuano con l'attività della malattia. Molti medici usano tutti e tre i metodi per controllare tutte le diagnosi di pemfigo; ogni test fornisce diversi tipi di informazioni.