Marcatori archivi: caratteristiche cliniche

L'eritema multiforme (EM) è una malattia non comune, immuno-mediata, che si presenta con lesioni cutanee o mucose o entrambe. Nel virus dell'herpes simplex (HSV), i risultati si pensa derivi dalla reazione immunitaria cellulo-mediata contro le cellule virali antigene-positive che contengono il gene HSV DNA polimerasi (polo). La lesione target, con zone concentriche di cambiamento di colore, rappresenta il reperto cutaneo caratteristico osservato in questo disturbo. Sebbene la EM possa essere indotta da vari fattori, l'infezione da HSV continua ad essere il fattore di incitamento più comune. Test istopatologici e altre indagini di laboratorio possono essere utilizzati per confermare la diagnosi di EM e per differenziarlo da altri imitatori clinici. Gli imitatori di EM includono orticaria, sindrome di Stevens-Johnson, eruzione fissa di farmaci, pemfigoide bolloso, pemfigo paraneoplastico, sindrome di Sweet, sindrome di Rowell, eruzione leggera di polimorfo e vasculite cutanea a vaso piccolo. Poiché la gravità della malattia e il coinvolgimento della mucosa differiscono tra i pazienti, il trattamento deve essere adattato a ciascun paziente, con un'attenta considerazione del rischio di trattamento rispetto al beneficio. Il coinvolgimento cutaneo lieve dei ME può essere gestito principalmente con l'obiettivo di ottenere un miglioramento sintomatico; tuttavia, i pazienti con EM recidivante ricorrente e EM ricorrente idiopatica associata a HSV richiedono un trattamento con profilassi antivirale. Il ricovero ospedaliero può essere richiesto per i pazienti con grave coinvolgimento della mucosa che causa scarsa assunzione orale e conseguente squilibrio di liquidi ed elettroliti. Con questa recensione, ci sforziamo di fornire una guida al dermatologo praticante nella valutazione e nel trattamento di un paziente con EM.

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-4632.2011.05348.x/abstract